Comunicato urgente a tutti i Lavoratori.

In Redazione è giunta una segnalazione a dir poco “AGGHIACCIANTE”. Poste ha chiuso dal 12 di Settembre, in modo del tutto arbitrario e senza nessun preavviso tutte le caselle postali, annunciando con un laconico messaggio sul sito che tutte le comunicazioni di poste, essenzialmente le nostre buste paga, saranno inviate alla Bacheca. Inoltre tutte le buste paga precedentemente inviate non sono più accessibili e lo saranno  soltanto dal 1° Gennaio 2012 al 31 Marzo 2012 Per noi è un atto gravissimo che va ancora una volta a massacrare i diritti di tutti e non solo…Nei successivi articoli vi aggiorneremo sulle azioni Sindacali e Penali che verranno intraprese. Ringraziamo Luca per averci inviato l’importante segnalazione e riportiamo a fine articolo il testo dell’avviso di Poste. Buona lettura ma sopratutto buona, enorme, rumorosa, furibonda, devastante…INDIGNAZIONE. La Redazione

Avviso

DA OGGI POSTE TI SCRIVE SOLO SULLA “BACHECA”. LA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA “POSTEMAIL” RESTA ATTIVA FINO AL 31/03/2012.
Dal 12/09/2011 Poste Italiane invia le comunicazioni relative ai servizi online del Gruppo, nello spazio denominato “Bacheca” accessibile nell’area riservata “MyPoste”.
Nella Bacheca riceverai le comunicazioni che abitualmente ricevi nella cartella “Comunicazioni BancoPosta” relative alle operazioni dispositive online (conferme di pagamento bollettini, bonifici, ricariche Postepay, ricariche telefoniche, ecc.) effettuate sul tuo conto BancoPosta e agli altri servizi online di poste.it, come l’invio di Raccomandate, Lettere e Telegrammi. Dalla Bacheca non potrai né inviare né inoltrare messaggi.
Tutte le comunicazioni che hai ricevuto fino al 12/09/2011 nella cartella “Comunicazioni BancoPosta” saranno automaticamente salvate nella tua “”Bacheca” a Gennaio 2012.

Email o allegati presenti nelle tue cartelle personali saranno invece disponibili fino al 31/03/2012.

Entro tale data ti invitiamo a salvare eventuali email o allegati presenti nelle tue cartelle personali. Potrai salvare i dati anche utilizzando i comandi del menù ‘opzioni aggiuntive>esporta messaggi’.

Collegati alla Bacheca

utilizza la Postemailutilizza la vecchia Postemail

Il Padrino

E’ ancora possibile ricevere (e probabilmente inviare) la posta dal vecchio indirizzo di Postemail, ora disattivata.

Basta utilizzare un client di posta elettronica e relay.poste.it come dominio smtp e pop3 (o IMAP).

Stranissimamente, per qualche motivo, il client riesce ad autenticare le informazioni dell’account (segno che, almeno fino a luglio 2012, quando ho fatto l’ultima configurazione del PC in seguito a formattazione, quelle informazioni sono ancora da qualche parte su qualche server di proprietà delle poste…)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.