Comunicato Redazionale per “Esodo”

In risposta alle tante richieste e segnalazioni giunte in redazione sulla manovra del Governo ed “Esodo Incentivato”, precisiamo che al momento, non vi sono altre informazioni utili. Abbiamo, nel precedente articolo, pubblicato la richiesta unitaria inviata oggi all’Azienda, inoltre, vi informiamo che, per Lunedì 12 Dicembre sono state proclamate da CGIL, quattro ore di sciopero nell’Industria, contro la manovra del Governo. Lo stesso giorno, verranno discussi in Parlamento gli emendamenti presentati dalle Parti Sociali ed alcuni partiti, a modifica dell’attuale testo della manovra finanziaria. Sarà nostro impegno, nel frattempo, darvi tempestivamente ogni notizia utile al caso. La Redazione

silvanapost

SIAMO circa 5000 persone esodate alle poste, siamo una forza ! Cerchiamo di riunirci il 20 Dicembre alle ore 10 sotto la Direzione Centrale a Roma per far sentire la nostra disperata voce asciughiamoci le lacrime e lottiamo per il nostro futuro rovinato da persone ingorde dei ricchi premi presi sulle nostre teste che non ci hanno messo in guardia degli eventuali pericoli in cui potevamo incorrere da eventuali riforme. Ci devono assolutamente inserire nella lista disalvaguardia che in questi giorni è stata aumentata come ai cassaintegrati .All’ Ipost c’è un caos totale e nessuno ci dà delle spiegazioni su quello che dobbiamo fare vi prego aderite!
🙄 😆

raffaele c.

sono nato il 04-06-1952. in esodo incentivato dal 31-12-2010.ho 36 anni 6 mesi e 21 giorni di lavoro e naturalmente non ho piu’ il lavoro mi dite o dite al sig. monti chi mi dara’ da mangiare a me e la mia famiglia con due figli che vanno ancora a scuola a sopravvivere per 6 dico sei anni. poste italiane ci tutelera’ ho dovro’ andare sotto un ponte…grazie raffaele

antonino

bozza del decreto pubblicato dal sole 24 ore di oggi:

Le disposizioni in materia di requisiti di accesso e di regime delle decorrenze vigenti
prima della data in vigore del decreto continuano ad applicarsi ai lavoratori che risultano
beneficiari di provvedimenti di mobilità ed esonero, sulla base di accordi stipulati entro il 31/10/2011

antonino

mio padre…ha firmato nel luglio 2010 l’esodo incentivato x le poste….ed a marzo 2012 compie 60….cn 36 di contributi (quota 96)…..se con la nuova normativa dovesse attendere 66 anni x accedere alla pensione….cosa mangia in qst 6 anni di attesa, visto che non lavora +??

spero ke inseriscano una “clausola di salvaguardia” x coloro i quali hanno firmato l’esodo anticipato. Kiamati in causa x quanto riguarda l’esodo anticipato dalle poste x il 2010 sono quasi 3000 lavoratori ke erano prossimi alla pensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.