Attività della Camera del lavoro “Centro”

Pubblichiamo una richiesta di convocazione  urgente per la filiale “Centro”. Buona lettura. La Redazione

Poste Italiane SpA

Resp.RU Centro
Dott.ssa A.Calligaro

Resp. Mercato Privati
Dott. Marchese

Resp Operation Centro
Dott. Nardone

Direttrice Filiale Centro
Dott.ssa M.Orossi

Resp. RU RI Filiale Centro
Sig.ra E.Carpani

Resp. Operation Filiale Centro
Sig.P.Boccanera

Medico Competente
Dott. Grande

SEDE

Oggetto: richiesta di convocazione urgente,  relativa alle  ricadute sui lavoratori,  determinate  dalle  forti carenze di personale presenti negli  UP della Filiale Centro

La scrivente O.S., come già  fatto più volte , segnala forti carenze di personale negli Uffici Postali della Filiale  Centro settore Bancoposta. Questa situazione che si protrae da molti mesi, vede gli UP , far fronte alle carenze con continui distacchi e prestazioni straordinarie. La situazione attualmente  è ulteriormente peggiorata , tanto da non riuscire più ad aprire alcuni uffici al mattino, se solo si verifica una malattia o una richiesta di ferie.

Le ricadute di questa organizzazione del lavoro, sulle vite e sulla salute delle lavoratrici e dei lavoratori, sono pesantissime.
A questo si aggiungono le responsabilità amministrative e penali, legate alle operatività che mutano e  aumentano, anche per effetto dell’assunzione   di nuovi servizi a fronte della scarsa o assente formazione.

Si registrano ammanchi, certificazioni mediche legate alle condizioni di lavoro, demotivazione, tutti fattori da stress da lavoro correlato, anche per effetto di obiettivi commerciali,  impossibili in queste condizioni .

La rimodulazione dei part-time, numerosissimi,  su turnazioni rigide ,( non dei giorni ma degli orari) effettuata in questi giorni, non consente al  territorio di far fronte alle esigenze  ordinarie e straordinarie .

Anche la disponibilità alla prestazione straordinaria, che molti lavoratori hanno dato, volontariamente o meno in questi anni,  sta venendo meno,  per effetto del prolungarsi dell’emergenza.
I Direttori continuano a dare l’indennità rischio cassa ad unità applicate al bck office , gonfiando il numero delle unità applicate effettivamente al front end
Vi sono unità in distacco da anni,  che  figurano , sia  negli uffici d’ origine che negli attuali. Le lunghe malattie, le l.53, le aspettative, i distacchi politici, infortuni, esodati, ecc….non sono mai stati sostituiti.

I tempi di attesa dei clienti,  aumentano anche per effetto dell’assenza di personale . Gli indici del KPI, stabiliti dall’Azienda, sono tutti o quasi disattesi a causa dii una organizzazione del lavoro che non ci mette in condizione di  onorarli.

Chiediamo intervento urgente e restiamo in attesa di convocazione. Grazie

Roma  15/03/2012

                   SLC CGIL Poste  Cam. Lav. Centro Poste
Chiariotti Laura

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.